Un innocente richiesta d’amicizia su fb da un avvenente ragazza, può trasformarsi in un incubo.

Sempre più spesso veniamo contattati da ingenui utenti che sono si sono fatti ammaliare dal canto delle sirene.

Un innocente richiesta d’amicizia da parte di una bella ragazza… una volta accettata parte la chat e…  rock and roll,

Lei una commessa, studentessa, o una casalinga annoiata ha voglia di un brivido veloce on line con uno sconosciuto.

Ti chiede di attivare skype e di iniziare una videochiamata.. lei scrive sulla tastiera, tu rispondi speranzoso, in men che non si dica ha già sfoderato qualche attrezzo erotico e subito si da da fare, ti invita a seguirla nel più’ sfrenato sesso cibernetico.

Che pacchia..

Finita la pacchia, iniziano i problemi, nuovo messaggio in chat… ha registrato tutto e, minaccia di mandarlo ai tuoi contattiu su fb mostrandoti le schermate dei profili dei tuoi amici più’ intimi, di tua moglie o della tua fidanzata. Se non vuoi che il tuo atto di autoerotismo venga messo in piazza  devi sborsare da 500 euro fino a 10.000 euro.

E adesso?? SEI FREGATO c’e’ ben poco che tu possa fare per fermare il disastro.

UNA VOLTA CHE UN IMMAGINE O UN VIDEO ENTRA IN INTERNET, NON NE HAI PIU’ IL CONTROLLO.

Quello che puoi fare per limitare i danni e’ di cliccare sul video che lei ti posta in chat, pendere l’indirizzo e supplicare Fb di rimuoverlo, bloccare la tua lista dei contatti rendendola visibile solo a te stesso (e’ un po come chiudere il recinto quando sono scappati i buoi ma vale la pena provare) bloccare la tua bacheca al pubblico, mandare un messaggio a tutti gli amici con una scusa che un hacker e’ entrato nel vostro computer e vi ha rubato dei video, invitando gli amici a non aprire il video a rischio divenire a loro volta derubati.

Ma la ragazza esiste davvero?? Quello che viene mostrato su skipe e’ un video di una chat erotica pre-registrata dietro la tastiera una banda di macedoni o nigeriani che cerca di autofinanziarsi con truffe on line.

Di truffe su internet ce ne sono molte, a volte basta un poco di buon senso.

Non divulgate mai i vostri dati personali, non fatevi filmare, non inserite login e passwords in nessun sito prima di aver controllato l’indirizzo nella barra degli indirizzi.

Insomma state attenti

Leave a comment